10 ragioni per cui 500px è meglio di flickr

Avete presente 500px.com ? Se non sapete cos’è ve lo spiego in poche parole: 500px è un sito di foto sharing moderno e accattivante che, secondo me, sta prendendo il sopravvento sul re dei siti di fotografia su internet, il ben noto flickr.com.

Non credete che il re flickr stia per essere spodestato ? Leggete qui sotto e ripensateci, ecco le 10 ragioni per cui 500px è il nuovo flickr:

1) Le foto prima di tutto

Vi sembrerà banale come motivazione, ma su 500px ci sono le foto! Non solo, le foto sono il centro di tutto, il motore del sito, la ragione per navigare, tutto il design di questo servizio vi propone le foto come elemento centrale della navigazione. Per chi, come me, è appassionato di fotografia, 5 minuti su 500px diventano 10, poi 20 e infine qualche ora.

Sono pochi i siti, nel 2011, che mi fanno questo effetto da dipendenza chimica, e 500px.com ci riesce facilmente.

2) Ha un ottimo design

Come dicevo sopra, le foto sono un elemento assolutamente centrale di 500px, ma anche il design del sito è fatto in modo da rendere la navigazione estremamente buona.

I grafici hanno privilegiato per le anteprime dei tagli quadrati (1:1) delle immagini, che usano lo spazio in modo intelligente e danno subito grande visibilità alle foto, c’è da dire che il crop automatico in certi casi lascia a desiderare, ma è anche vero che non tutte le foto si prestano bene ad un taglio quadrato e posizionato al centro, per cui attenzione: quando fate l’upload è meglio se controllate anche l’anteprima!

Il look è semplice e tende al minimale, le funzioni ci sono ma sono raggruppate in modo logico (mi pare che questo di flickr non si possa proprio dire).

3) Semplice ma c’è tutto (o quasi)!

500px è sicuramente uno dei siti più semplici e immediati che abbia visto, ma questo non vuol dire che le funzionalità siano castrate. Si possono aggiungere amici, foto preferite, commenti e ci sono pagine per vedere tutte le foto caricate di recente (Cosiddette “Fresh” in terminologia 500px), oltre che selezioni delle più popolari e una Editor’s choice di livello davvero alto. Ovviamente rispetto a flickr mancano molti aspetti, in particolare sul versante community, mancano infatti i gruppi e le discussioni che sono tanto care agli utenti abituali. In generale ci sono ancora margini di miglioramento, ma il focus sulla fotografia come arte visuale è centrato in pieno, su 500px si parla meno che su flickr, ma le immagini, si sa, valgono più di 1000 parole…

4) La versione free è generosa, quella premium utile

La versione free di 500px ha qualche limitazione, ma niente che rovini l’esperienza di questo servizio, chi non paga può caricare fino a un massimo di 20 immagini a settimana (a blocchi massimi di 10 per volta), ma non ci sono limitazioni sul numero massimo di immagini caricate, e la cosa è molto gradita, visto che, al contrario flickr permette solo 200 foto in totale agli utenti non paganti, e si rischia di avere alcune delle proprie foto più belle nascoste proprio perchè fuori dalle 200.

La lista di funzionalità aggiuntive per la versione premium è interessante, si rimuovono del tutto i limiti di upload (che diventano illimitati!) ma non solo, c’è la possibilità di creare un portfolio con temi customizzati (alla photoshelter, tanto per intenderci, ma prendetelo con le pinze perchè non ho l’account di questo servizio), utilizzare il proprio dominio e avere un sito ottimizzato per smartphone e tablet. C’è inoltre il diritto di usufruire dei servizi di supporto 500px e l’utilissima integrazione con Google Analytics.

Tutto questo per 50 $ l’anno, contro i 24.95 $ di flickr, ma se usate questo link avrete un piccolo sconto per gli amici (so quello che vi state chiedendo, ma la risposta è: No, non mi pagano ne ci guadagno niente!).

Certo costa quasi il doppio di flickr, ma volete mettere? Su flickr più che per le funzionalità nuove molti passano a Pro per rimuovere i limiti, le uniche cose in più infatti sono le statistiche (che non ho mai visto, non essendo io Pro) e la possibilità di caricare video in HD.

In particolare i video in HD li trovo del tutto inutili, anche perchè:

  1. nessuno usa flickr per i video!
  2. Youtube e Viemo danno già lo stesso servizio GRATUITAMENTE

Quindi direi che nel caso di 500px passare ad AWESOME (che già di per se è tutto un programma wink ) è sicuramente più gratificante, ma anche meno necessario se caricate le vostre foto con regolarità, 20 alla settimana non sono poche! Aggiungo anche che il portfolio fotografico è già compreso nella versione free, anche se non si possono usare i temi fighi.

5) E’ social!

500px nasce nel 2003 ad Ontario, Canada, ma da allora di strada ne hanno fatta parecchia, e qui non c’è nessun Yahoo di mezzo, si vede che le funzionalità moderne di social e condivisione sono tutte già previste, e manca la paura di flickr di portare traffico ad altri network, quindi, se volete dare un like di facebook ad una foto, piuttosto che un +1 Google, un tweet oppure un embed nel vostro sito (o su tumblr) siete liberissimi di farlo!

Come è possibile che queste cose non siano permesse su flickr nel 2011 non lo capisco proprio!

perchè una community per quanto buona deve essere completamente chiusa su se stessa e autoreferenziale ? Come fa un fotografo a farsi conoscere senza questi semplici elementi di interazione coi social network?

Se flickr non fosse stato inghiottito da Yahoo nel 2005 oggi forse sarebbe molto diverso, almeno è quello che penso io, che vi confesso: non ho grande stima della grande Y viola.

6) E’ onesto

Da quando facebook ha inventato il like button moltissimi siti hanno fatto loro questa logica e copiato più o meno bene la funzionalità del like. Ma questo non è un sito qualsiasi, è un sito di fotografia dove gli utenti vengono chiamati ad esprimere un loro giudizio estetico su quello che vedono.

Ho sempre trovato ipocrita pensare di non poter dire “questa cosa mi fa schifo” su facebook e compagnia bella, se posso esprimere la mia approvazione su qualcosa tutto il resto deve per forza essere indifferenza?

Fortunatamente su 500px hanno fatto la cosa giusta, si può dire che una cosa è bella, oppure si può dire che non piace. Il sistema penserà poi ad inserire un rating per ogni fotografia che è calcolato sulla base dei voti contro e a favore ricevuti, e che va da 0 a 100.

Io lo trovo molto onesto e azzeccato per il tipo di community, se vi butterete sul “dislike” a ripetizione 500px si premurerà addirittura di chiedervi la ragione per cui provate questa avversione, il che mi sembra particolarmente bello.

Quello che non ci serve è un altro clone di flickr con foto mediocri e migliaia di utenti che caricano qualsiasi foto abbiano fatto con il loro cellulare mentre erano ubriachi la sera prima. Se le mie parole vi sembrano un po’ amare fatevi un giro sulle foto recentemente caricate  di flickr e capirete, qual’è il rapporto segnale rumore su questa community? Meglio sorvolare.

500px tratta meglio di flickr anche le foto adatte ad un pubblico adulto, queste immagini che possono urtare il senso del pudore di qualcuno sono coperte e contraddistinte in modo diverso (di solito fanno anche parte della categoria nude!) ma il sito capisce se l’utente registrato desidera vederle liberamente e non chiede all’infinito l’approvazione come fa invece flickr in modo parecchio fastidioso.

L’arte da quando esiste prevede la rappresentazione della figura umana senza veli, per cui in un sito di arte come 500px non esistono i falsi pudori che potete trovare online altrove (penso in particolare a facebook…), ben fatto!

7) I commenti sono leggibili

Una cosa di flickr che gli utenti  hanno spesso totalmente ridicola è la possibilità di caricare immagini all’interno dei commenti. Se da un lato questa funzionalità può essere utile e gradita dall’altro si è trasformata in una specie di circo degli orrori grazie alla creazione di un numero impressionante di gruppo su ogni tema possibile e immaginabile che prevede l’inserimento di loghi, bannerini e schifezze varie all’interno dei commenti. Una community di appassionati è una cosa bella, una community di avatar con le gif animate è deleteria. Su 500px i commenti sono semplicemente le opinioni degli utenti.

Apprezzo questo approccio semplice e chiaro.

8 ) Il livello artistico è alto

Su 500px ci sono delle grandi foto, almeno per il momento, Non so se la qualità e il livello artistico delle foto rimarrà alto per sempre, lo spero, ma in fondo al cuore so bene che non è possibile, mi accontento di qualcosa che rimanga al di sopra della media, qualcosa che possa ispirarmi, farmi luccicare gli occhi e allo stesso tempo farmi venir voglia di lavorare per migliorare le mie foto.

Al momento la community è piena di fotografi professionisti di alto livello e di hobbisti appassionati e di talento, se guardate la Popular selection, ma soprattutto la Editor’s choice capirete che ci sono migliaia di foto stupende ogni giorno che aspettano solo voi.

Io non chiedo di meglio, ma essendo 500px un sito ad iscrizione libera non ci sono meccanismi deputati a mantenere alto questo livello per sempre, quindi finiranno per iscriversi anche tutta una serie di dilettanti e persone che non sanno che, per le foto delle loro vacanze è meglio Picasa.

Non fraintendetemi, non mi reputo chissà che grande fotografo, ma mi piace osservare le foto di chi è bravo, perchè ho aderito a questo servizio con l’intento di migliorarmi, per questo cerco di limitarmi e caricare solo i miei migliori scatti. Se poi le mie foto migliori non arrivano al minimo sindacale, non chiedo di meglio che qualcuno me lo dica, (capite ora il senso del dislike button?) per migliorare bisogna riconoscere i propri errori!

In realtà per mantenere un buon livello basta questo, limitarsi a caricare le migliori foto, come scritto proprio da loro nella pagina dell’upload:

Rule no. 1. Choose only your very best photos

Spero che tutti gli iscritti lo tengano sempre ben presente!

9) E’ indipendente

500px è una società indipendente fondata nel 2003 a Toronto, Canada, Non è ancora stata inglobata dai soliti 3 o 4 giganti di internet (Yahoo, Microsoft, Google), per cui per ora gode di discreta salute e deve lavorare duro per imporsi e per farsi conoscere, ci sono dentro degli investitori piuttosto grossi a quanto ho capito (su questa pagina) ma si vede che gli sviluppi sono mossi principalmente dalla passione di chi ha iniziato il progetto.

Personalmente ho temuto per il peggio quando ho saputo dell’acquisizione di flickr da parte di Yahoo nel 2005, e posso dire che facevo bene, le novità sono state poche e col contagocce, certo flickr è il re, per il momento, ma quanto durerà? Yahoo ha imposto il suo passo lento e tutto il sito mi sembra pervaso dalla paura di cambiare e di innovare, di questo passo tutti si chiameranno fuori se non cambia qualcosa, e questo ci porta direttamente al prossimo punto

10) E’ sviluppato e partecipato attivamente

Quand’è stata l’ultima volta che flickr ha aggiunto funzionalità al servizio? Io ricordo le gallery, che sono una bella cosa, ma era il 2009 e la feature in questione era tutt’altro che rivoluzionaria, siamo nel 2011 e per fare il like di una foto di flickr devo postarla su facebook oppure inventarmi degli hacks. Mi spiace per gli utenti paganti che in pratica hanno investito sul nulla, mi spiace perchè mi sembrava un sito con un potenziale enorme, e ho constatato che manca l’interesse per fare qualcosa di meglio.

500px è cambiato anche da quando mi sono iscritto io, circa 2 mesi fa, e ci sono i presupposti perchè il team di sviluppo reagisca tempestivamente alle nuove invenzioni della rete, quello che un servizio serio e moderno dovrebbe fare ogni giorno!

Concludendo

La condivisione di foto artistiche su internet ha un nuovo re, sono convinto che 500px presto salirà al torno di flickr e la rete non sarà mai più la stessa. E ovviamente c’è ancora moltoda fare, mancano infatti al servizio alcune cose che hanno fatto la fortuna di flickr, come i gruppi e le discussioni, ma credo che in fin dei conti ci si arriverà, oppure i ragazzi di Toronto troveranno delle alternative altrettanto valide. Allora che aspettate? Iscrivetevi e fate vedere al mondo le vostre migliori foto!

Le mie le trovate qui:

http://500px.com/simmessa

Non credete che 500px prenderà mai il posto di flickr? ditemi la vostra nei commenti

?