Qual’è meglio, Canon o Nikon ?

Canon contro nikon, qual'è meglio?

Canon contro nikon, qual’è meglio?

Se avessi un euro per tutte le volte che me l’hanno chiesto…

Questa domanda, posta così, non ha assolutamente senso!

Se solo tutti si concentrassero sul punto centrale della fotografia ovvero… fare belle foto!

Se non l’avete ancora fatto, vi consiglio di leggere questo articolo, scritto da Ken Rockwell e tradotto da me per avere un’idea migliore di cosa vi serva per fare buone foto.

Ma allora che senso ha chiedersi quale macchina fotografica è meglio? Ognuna ha i suoi punti di forza e le sue debolezze, giusto?

Imparate a fotografare e saprete da soli, senza bisogno di aiuto, cos’è meglio, è la solita questione del pesce e della canna da pesca, e io vorrei insegnarvi a guidare il peschereccio ;) per cui se vi interessa vi invito a continuare a leggere…

Imparare a fotografare

La macchina fotografica è essenzialmente uno strumento, e, come tutti gli strumenti, non da nessuna garanzia sul risultato finale.

Quindi, se volete ottenere un buon risultato (le belle foto) dovete prima di tutto conoscere al meglio il vostro strumento (la macchina fotografica).

Anche una preparazione tecnica di base vi può essere molto utile: quando avrete capito cos’è l’esposizione, la distanza focale, la profondità di campo e i concetti base della fotografia partirete già avvantaggiati rispetto a chi di tecnica non sa niente, ma dovete ancora imparare ad usare bene la vostra fotocamera, il che non è sempre banale.

Ma dove si impara a fotografare? Un buon libro può essere utile, ma io tutto quello che mi serviva l’ho imparato leggendo Wikipedia!

  1. Com’è fatto un obbiettivo fotografico
  2. Come funziona l’esposizione
  3. Cos’è la profondità di campo
  4. Come funziona un sensore fotoelettrico (CCD)
  5. Cos’è un pixel, e un megapixel

Non ve lo aspettavate eh? Wikipedia per argomenti tecnici è anche meglio della maggior parte dei libri!

Comunque, una volta che masticate questi argomenti viene il momento di prendere in mano il manuale della vostra fotocamera, che è una fonte importante di informazioni tecniche e di metodi. Diciamo che non sempre i manuali sono all’altezza della situazione, ma sono generalmente utili, se usate Nikon o Canon sappiate che c’è chi scrive ottime guide anche per la vostra fotocamera (guardate il sito di Ken Rockwell qui).

Canon e Nikon, che cosa cambia?

Adesso che avete le idee più chiare circa il ruolo della fotocamera nella fotografia (ovvero di condizione necessaria ma non sufficiente) parliamo delle differenze tra reflex Nikon e Canon.

Parlerò come sempre di reflex croppate (non full frame) per cui iniziamo analizzando la resa delle lenti sui formati DX e APSC:

MarcaCrop factorIngrandimento normale (50 mm)
Nikon DX1.5x75 mm
Canon APS/C1.6x80 mm
Sony1.5x75 mm
Olympus2.0x100 mm
Samsung / Pentax1.54x77 mm
Questa tabella riassume i fattori di ingrandimento per sensori "reduced frame" delle principali marche di fotocamere reflex

Notate subito che tra Nikon e Canon varia il moltiplicatore dovuto alla ridotta dimensione del sensore (il crop factor, in una parola). Le Nikon infatti hanno un fattore 1.5x, mentre le Canon un 1.6x. Questo dato da se dovrebbe già farvi capire che con Canon è più difficile andare wide, in quanto un ipotetico 10 mm avrebbe su Nikon un equivalente a 15 mm e su Canon un equivalente a 16 mm.

Al contrario andando verso i range del tele abbiamo che un 100 mm diventa 150 mm su Nikon e 160 mm su Canon. Ed ecco un primo vincolo tecnico legato alle dimensioni del sensore da tenere in considerazione. Nikon potrebbe (ma è davvero d’obbligo il condizionale!) essere più adatta per i fotografi di paesaggi, mentre Canon sembrerebbe più vicina alle esigenze dei ritrattisti e dei fotografi naturalisti.

Ma i millimetri non sono tutto, i sensori impiegati da Canon e da Nikon sono diversi o meglio, sono diverse le tecnologie e gli algoritmi impiegati nel trattamento del colore a bordo della macchina per cui si ottengono risultati lievemente diversi in termini di resa cromatica.

Canon sulle sue reflex utilizza in genere tecniche di post processing poco aggressive e molto conservative, dando particolare attenzione alla neutralità del colore, privilegiando cioè una certa morbidezza e la resa dei toni rosa della pelle, un altro punto a favore di chi si appresta a fotografare ritratti o magari nudi artistici.

Nikon in questo senso è meno neutra ed è configurabile in modo da saturare maggiormente le tonalità per ottenere colori più forti e decisi, con risultati particolarmente vividi che sono particolarmente ricercati dai fotografi della natura o del colore.

Tutto questo in realtà non è vincolante, se fotografate lo stesso soggetto con due reflex moderne e confrontabili, Nikon e Canon, vedrete che, con un minimo sforzo di regolazione, è possibile ottenere esattamente gli stessi colori!

Non ci credete? Andatevi a leggere una qualsiasi recensione di Dpreview.com dove confrontano le varie fotocamere in termini di resa cromatica, ad esempio questa e ditemi se non si possono ottenere gli stessi risultati con un po’ di tweaking.

Quello che conta, semmai, è il tipo di risultati che con i preset di default la fotocamera produce, e considerato che su una reflex è tutto molto configurabile, e che eventualmente siete sempre in tempo a stravolgere tutto in post-processing con un programma tipo Lightroom, direi che le differenze non sono poi così estreme.

Sistemi diversi, lenti diverse

Una cosa è certa, se inizierete con uno di questi due sistemi, Canon o Nikon, tenderete a rimanervi un bel po’, il tutto anche a causa dell’ incompatibilità tra le lenti, volute dai marchi stessi per assicurarsi un certo grado di lock in dei clienti. Non si può infatti utilizzare lenti di un sistema su di un altro e questo fa si che l’investimento in obbiettivi sia un vincolo verso il particolare sistema scelto.

Ma in cosa sono diverse le lenti Nikon da quelle Canon?

Entrambi fanno ottime lenti che vi porteranno risultati straordinari se usate nel modo giusto, ma quello che sicuramente cambia tra i due è il tipo e la varietà di focali disponibili.

 Le migliori lenti Canon

Canon produce molte ottime lenti ma in particolare ha dei buonissimi esempi di lenti fisse tele e di zoom tele che mancano su Nikon, un esempio su tutti è il 24-105L (recensione qui, si acquista qui) che è una lente fantastica che non ha una reale contropartita nel mondo Nikon, la cosa che forse ci si avvicina di più è il 24-120 mm (recensione qui, si acquista qui) che però non produce risultati confrontabili come sharpness.

Un altro esempio di ottima lente Canon che è ineguagliabile su Nikon è la 28 mm F1.4 che costa intorno ai 400 € (trovate la recensione qui) nuova, per avere qualcosa di simile su Nikon era necessario comprare il 28 mm F1.4 (recensione qui) che è stato ritirato nel 2006 e che costa più di 3000 € usato !!!

Canon ha anche tra le sue migliori lenti un ottimo zoom wide, ovvero il 10-22 mm F3.5/4.5 (recensione qui, acquisto qui) che a detta di molti è da sola una delle lenti per cui vale la pena di optare per Canon, le alternative Nikon ci sono, ma sono più costose e soffrono tutte di una distorsione che è particolarmente fastidiosa e difficile da correggere.

Ma le lenti per cui sicuramente Canon vince su Nikon sono le massicce lenti fisse Tele che arrivano fino a 800 mm (F/5.6 USM) (recensione in inglese qui)e 1200 mm F/5.6 (rarissimo, maggiori info qui) che sono lo standard de facto per i fotografi naturalisti che operano nelle zone selvagge dove è necessario scattare da grande distanza, in pratica Nikon non offre alternative per questo range.

In generale possiamo dire che le lenti Canon sono inoltre le più economiche in media, anche se vi consiglio di verificare sempre in base alle lenti che vi interessano per cominciare!

Le migliori lenti Nikon

Nikon possiede delle ottime lenti con qualche alternativa in più di Canon sul versante wide, alcune delle migliori lenti esclusive Nikon sono il fantastico 14-24 mm F/2.8, (acquisto qui) talmente buono che c’è chi si compra un adattatore speciale per usarlo su Canon.

C’è inoltre un ottimo 24 mm F/1.4 AF-S G (recensione, acquisto qui) che è tra le migliori lenti mai costruite per reflex, punto.

Sul versante degli zoom tele si fanno notare in particolare il 18-200 mm F/3.5-5.6 VR II (recensione qui, acquisto qui) che ha un range invidiabile, una qualità fantastica e dimensioni molto contenute. Molto gettonato anche il 28-300 mm F/3.5-5.6 (recensione qui, acquisto qui), con un range incredibile ma soprattutto per via delle dimensioni ridotte che ne permettono il trasporto e l’uso in totale comodità e convenienza.

Altre grandi lenti wide che su Canon non trovano alternative sono il 13 mm F/5.6 (recensione qui) che funziona anche su DX ma che è praticamente introvabile oltre che carissimo e il fish-eye 10.5 mm F/2.8 (recensione, acquisto qui).

Nikon è dotata inoltre di ottime lenti macro come il 70-180mm f/4.5-5.6D Micro (recensione) che sono ambitissime e difficili da reperire (fuori produzione dal 2004).

Altra lente Nikon assolutamente eccezionale è il 135mm F/2 AF-DC, con Defocus Control (recensione qui), meccanismo unico che consente un controllo particolare degli sfuocati, a detta di molti questa è la lente perfetta per i ritrattisti.

Sono lenti sicuramente meno usate ma su Canon non esistono alternative altrettanto valide.

Le lenti Nikon sono generalmente più care delle controparti Canon, c’è meno scelta e in generale la qualità ottica è simile, mentre per quanto riguarda la costruzione è leggermente superiore sulle Nikon.

Adattatori

Nonostante le incompatibilità tra sistemi fotografici esistono in commercio degli adattatori meccanici ed elettronici che consentono di usare le lenti di un sistema sulle fotocamere di un altro.

Da questo punto di vista è sicuramente preferibile Canon, che ha la possibilità di convertire molte lenti di altre marche tramite adattatore, per contro per Nikon non sono disponibili adattatori di questo genere.

Utilizzando gli adattatori spesso si hanno delle diminuzioni della qualità dell’ottica, si tratta pur sempre di un uso improprio della lente, consigliabile solo in pochi isolati casi. E’ comunque un dato da tenere presente.

Corpi macchina, Nikon VS Canon

Vediamo ora i corpi macchina e le differenze che intercorrono tra questi due sistemi, iniziamo da Canon

Reflex Canon

Le reflex Canon sono in genere caratterizzate da una risoluzione maggiore in termini di Megapixel rispetto a Nikon, e in media costano leggermente di più delle Nikon a parità di fascia di mercato. La reflex con la risoluzione più alta prodotta da Canon al momento in cui scrivo è la full frame 1Ds Mk III. E’ sicuramente lo strumento più adatto ai fotografi paesaggisti e di still-life, perchè ha una risoluzione difficile da battere, ben 21 Megapixel che sono in grado di rendere dettagli assolutamente incredibili delle vostre riprese, per contro la reflex ammiraglia di Nikon, ovvero la full frame 3Ds è dotata di un sensore di “solo” 12 Megapixel, una miseria in confronto a Canon.

Sul resto dell’offerta Canon mantiene un discreto vantaggio di Megapixel su Nikon che si fa via via meno importante al diminuire della fascia di prezzo.

Le Canon sono inoltre decisamente superiori per chi compra una reflex allo scopo di girare video utilizzandone il superbo sensore ad alta risoluzione e l’ineguagliabile range dinamico (pellicola a parte ;) ), se comprate una reflex soprattutto per girarci dei video comprate Canon e andrete sul sicuro.

Reflex Nikon

Le reflex Nikon sono generalmente più abbordabili in termini di prezzo rispetto alle Canon (ma la differenza è in realtà minima) a parità di caratteristiche. Nikon ha scelto di specializzarsi sulla sensibilità del sensore invece che sulla risoluzione. L’approccio è diverso ma sicuramente altrettanto valido, l’ammiraglia Nikon 3Ds permette di scattare foto con una sensibilità ridicolmente alta fino a 102,400 ISO, non vi garantisco i risultati ma in pratica la notte non dovrebbe presentare più problemi di scarsa luminosità! A parte i settaggi estremi a 6400 ISO si riescono a scattare foto estremamente pulite con pochissimo rumore che consentono di usare ottiche relativamente poco luminose con risultati eccezionali.

Per questa ragione Nikon si sta imponendo massicciamente nel mondo dei fotografi professionisti di sport (o con molto movimento) e per tutte le pratiche fotografiche che si svolgono in ambienti bui.

Parlando del resto della gamma il vantaggio degli ISO alti è sempre li ma si fa sicuramente meno aggressivo, le performance si sensibilità si attestano in genere su livelli leggermente superiori a Canon di pari fascia.

Un punto invece dolente per Nikon è che, sulle reflex di fascia bassa non è compreso un motore per l’autofocus, questa mancanza può limitarvi pesantemente nella scelta degli obbiettivi, perchè dovrete sempre stare su ottiche AF-S, dotate cioè di motore autofocus, pena il dover mettere a fuoco manualmente (che vi assicuro è davvero penoso se volete fotografare cose che si muovono).

Ad esempio, se comprate una D3000 e pensate di prendervi in un secondo momento un classico normale 50 mm F/1.8 AF-D (equivalente 75mm, acquisto qui) sarete a piedi per quanto riguarda l’autofocus e vi troverete in mano una gran lente luminosa e pagata poco (meno di 100€) ma da mettere a fuoco a manina, il che è molto scomodo! Su fascia intermedia (ad esempio: D90, D7000) questo problema scompare.

Se volete un consiglio del tutto personale lasciate stare Nikon se pensate di usare la reflex principalmente per girare video, in questo caso Canon è quasi sempre meglio.

Quindi è meglio Nikon o Canon ?

Vedendo questa carrellata delle singole lenti e corpi macchina vi sarete sicuramente fatti un’idea di quale sistema è meglio per il vostro stile, se vi interessa il range (focali lunghe) Canon è l’unica alternativa per professionisti, se siete più orientati al wide Nikon offre maggiore varietà anche se ad un prezzo non proprio contenuto. Ho volutamente tralasciato le ottiche di terze parti (Sigma, Tokina, Tamron) che sono generalmente disponibili per entrambi i sistemi, anche se con rare eccezioni si tratta in genere di lenti inferiori su cui si cerca il compromesso tecnico per abbassare il prezzo, e che una volta acquistate perdono gran parte del loro valore d’acquisto sul mercato dell’usato.

Per i corpi macchina Nikon e Canon rispondono in realtà ad esigenze diverse, i professionisti del paesaggio e del ritratto scelgono in genere Canon, chi per vivere fotografa l’azione, lo sport o la vita notturna in genere sceglie Nikon.

Comunque sia, trarre le conclusioni non è così semplice, se state iniziando probabilmente non sapete ancora in che direzione vorrete andare, quindi vi consiglio perlomeno di stare su uno di questi due marchi per ragioni economiche e per il valore dell’usato. In genere prima di spendere migliaia di euro in attrezzatura vi consiglio caldamente di provare la reflex di un amico disposto a prestarvela e di farvi un’idea di come funziona.

Un’ottima ragione per scegliere un sistema sull’altro è inoltre la disponibilità di buone ottiche di un certo sistema già possedute da amici / parenti che non se ne fanno più nulla, tenete solo presente che prima di fare la scelta è meglio sapere se queste lenti “gratis” costituiscono effettivamente un vantaggio o se si tratta di pezzi di vetro con poco valore.

Al contrario vi do un altro consiglio: Non scegliete il vostro sistema in base all’offerta di questo o quel centro commerciale o catena (mediaworld, trony, ecc), in realtà tutte queste offerte sono di modelli che stanno per uscire di produzione (se non l’hanno già fatto) ed è un peccato scegliere solo in base alla disponibilità di questo o quel modello, magari poco recente, e trovarsi vincolati poi.

Avete letto fino a qui? Complimenti! Spero che il mio articolo vi abbia aiutato nella scelta!

Riassumere tutto un mondo (Canon VS Nikon) in poche paginette non è semplice ma spero di avervi detto le cose più importanti, per il resto c’è tutta internet a vostra disposizione…e ricordatevi di farmi sapere che ne pensate nei commenti!

  • Pingback: Quale fotocamera? Meglio Canon o Nikon | Rockfoto.it()

  • Mario

    Molto interessante. Avendo lavorato con entrambi i mondi mi trovo d’accordo sui punti salienti. Solo una cosa: dovresti aggiornare la sezione riguardante i megapixel, visto che sei rimsto indietro con la Nikon 3Ds. Altra cosa: nessuna menzione riguardo al 70-200 (f/2.8 ed f/4)? E’ un obiettivo “importante” per entrambi.
    Saluti!

    • simmessa

      Ciao Mario,

      hai ragione dovrei aggiornare l’articolo al 2014 ma…maledetta pigrizia! :)

      Per quanto riguarda il 70/200 l’ho omesso di proposito perché penso che sia su Nikon (http://www.amazon.it/Nikon-Af-S-Vrii-70-200Mm-F2-8G/dp/B002JM0LN8/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1400585763&sr=8-1&keywords=nikon+70-200+f2.8) sia su Canon (http://www.amazon.it/Canon-Ef-70-200Mm-F2-Usm/dp/B00005LESG/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1400585751&sr=1-1&keywords=canon+70-200+f2.8) le lenti siano più o meno equivalenti e quindi non ci sia un vero punto di forza di un sistema rispetto all’altro… tu che ne pensi?

      Buona luce!

      S.

      • Gianluca

        Penso che non sia così, non hai mensionato il 24-70 f/2.8 – il 70-200 f/2.8 eeee f/4, anche il 16-35 f/4 VR e che dire del poco costoso 16-85 DX ??? insomma mi sembra un po di parte questo articolo. Aggiorna anche i 36 mpx della d800/d800E e D810, ci sono anche molte comparative tra nikon 610 e canon 6d … dove la spunta di gran lunga NIKON.

        • simmessa

          Ciao Gianluca!

          Di parte questo articolo? Beh, non penso proprio! Se c’è un marchio verso cui mi sbilancio non è ne Nikon ne Canon, bensì Fujifilm! Seriamente penso che i due principali sistemi oggetto dell’articolo in realtà si equivalgano in modo anche un po’ troppo “noioso”. Comunque è probabile che negli ultimi 3 anni questo articolo abbia perso parte della sua validità perché sono uscite nuove lenti e corpi macchina, vorrà dire che lo aggiornerò prima o poi!

          Ti ringrazio del tuo pensiero e mi raccomando, continua a seguirci!

          S.

  • Marco Sbrissa

    Bell’articolo! In ogni caso per me che vorrei cominciare con una reflex entry-level come la Nikon d5100 con obiettivo 18-105 ora sono ancora più confuso! :D
    Sinceramente, e so da me che è una motivazione priva di senso, mi ero orientato verso Nikon per un’antipatia nei confronti di Canon, probabilmente data da una brutta esperienza con una compatta Canon.
    Ciao!!

    • simmessa

      Ciao Marco!

      Grazie dei complimenti ;) eheh, so come ti senti dovendo comprare la prima reflex, ci siamo passati tutti!

      All’inizio la confusione regna sovrana, ma è normale, lo scopo di questo articolo è di spingere il lettore a riflettere sul fatto che una reflex o l’altra, spesso quello che cambia è solo la marca!

      Ho usato Nikon e Canon, sono entrambi ottimi prodotti per le DSLR entry level. l’obbiettivo 18-105 è comune su entrambi i sistemi, quindi nessun problema, se pensi di realizzare dei video di solito Canon ha una marcia in più…

      Ad ogni modo ti do un consiglio, prova a pensare in anticipo a quali altri obbiettivi vorresti comprare nel corso del tempo, ti fai una piccola roadmap fotografica delle lenti e poi fai due conti con il prezzo di Canon vs. Nikon, può esserti utile a decidere!

      In ogni caso, spero che il tuo acquisto ti soddisfi e che continuerai a seguire e a partecipare al blog e su facebook!

      https://www.facebook.com/rockfotoit

      A presto!

      S.

  • Giuseppe

    complimenti per la recensione. Io viglio iniziare il mio cammino fotografico (da appassionato) e leggendolo sono riuscito a trovare un oggettività e chiarezza che è da pochi. anche se inesperto l’ho trovato chiaro e “completo”.

    • simmessa

      Ciao Giuseppe,

      leggere un complimento come il tuo mi fa molto piacere, anche se questo articolo necessita di qualche aggiornamento ci ho messo tante energie e sapere che funziona mi fa felice!

      Spero che troverai la tua strada nella fotografia e che ci terremo in contatto!

      A presto.

      Simone.

      • Giuseppe

        assolutamente un ottimo articolo e ci ritriveremo presto !

  • Oso81ita

    Ciao, bella guida complimenti. Io uso Canon da una vita ( da quando ero bimbo ), con le macchine digitali di adesso ho riscontrato un altra grossa differenza tra i 2 marchi, la velocità di modifica delle impostazioni della macchina ( tempi, apertura,iso,mod. mess. a fuoco etc ) ; trovo che Canon abbia un menù più “user friendly”, sotto palco senza staccare l’occhio dal mirino posso cambiare tutto ciò che voglio, con nikon mi è sembrato quasi un incubo, la gestione del menù è molto macchinosa e rischia di farti perdere l’attimo.

    • simmessa

      Ciao Oso81ita,

      bene, hai portato alla nostra attenzione un dettaglio non da poco! Oggi come oggi i menù sono abbastanza incasinati ma sono d’accordo con te, Nikon è in grado di incasinare anche la cosa più semplice e renderla un delirio!!! Grazie del tuo commento e torna a leggerci, se non sei già fan su FB perché non diventi uno di noi?

      https://www.facebook.com/rockfotoit

      A presto!

      S.

  • Francesco

    Ciao, complimenti per l’articolo, dai un’idea, in breve, dei punti di forza di Canon su Nikon e viceversa. Io penso di comprare la Nikon D3200 per iniziare, con il 18/105. Mi sembra la migliore scelta, lho trovata a 450€, un buon prezzo (secondo me), con un obiettivo versatile. Inoltre, ha la garanzia nital di 4 anni. Per quanto riguarda Canon, ho trovato la 700d a 500€ con 15/55 IS. Oltre ad essere più cara, ha un obiettivo meno versatile. Che ne pensi? Ciao.

    • simmessa

      Ciao Francesco, grazie delle parole gentili!

      A mio avviso, tra 18/105 e 18/55 non cambia poi molto, sono lenti che, quando inizierai a migliorare come fotografo, ti sentirai strette.

      Ricorda che le Nikon di fascia base (tra cui la 3200) non hanno il motore interno per l’autofocus, e quindi ti limitano nella scelta delle lenti, mentre con Canon questo problema non sussiste.

      Di solito un esercizio utile quando pensi di acquistare la prima reflex è quello di immaginare quali saranno le prossime lenti che acquisterai, in questo Nikon e Canon hanno ancora qualche differenza (prezzi, migliori lenti, ecc) mentre per quanto riguarda i corpi macchina, sono praticamente indistinguibili.

      Concordo con the sul fatto che, così ad occhio il rapporto qualità / prezzo è a favore di Nikon.

      Hai fatto qualche verifica sulla capacità dei due corpi da te considerati di scattare con poca luce?

      Potresti trovare questa pagina molto interessante:

      http://www.dxomark.com/Cameras/Compare/Side-by-side/Canon-EOS-700D-versus-Nikon-D3200___870_801

      Se ci fai caso, sia la profondità del colore sia la dinamica e performance del sensore avvantaggia la Nikon D3200, a questo punto la scelta è ancora più semplice!

      Infine, se posso permettermi, vorrei indicarti un link per l’acquisto della Nikon che ti permette di risparmiare ancora 15 €:

      http://www.amazon.it/gp/product/B007VLSRB0/ref=as_li_qf_sp_asin_il_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=23322&creativeASIN=B007VLSRB0&linkCode=as2&tag=wwwrockfotoit-21

      Poi vedi tu ;) Intanto spero davvero di esserti stato d’aiuto.

      A presto!

      Simone.

  • mrsalfaab

    Ti dico solo “complimenti” e passo oltre. Sto cercando di avvicinarmi a questo mondo che mio padre conosceva benissimo, faceva anche sviluppo.. Ma devo dire che blog, discussioni su toni di rosso, post produzione siti e da un paio di giorni anche i prezzi che vedo mi stanno facendo battere in ritirata…. peccato solo che l’articolo sia ormai troppo datato :(. Tuttavia alcune tue opinioni mi hanno del tutto confuso: mi ero quasi convinto che una prima scrematura si potesse fare su queste cose:
    La uso per lavoro? Devo essere veloce? A discapito magari di luce e altre cose? Allora scelgo Canon: ho letto proprio oggi che un in un sondaggio “semi serio” tra Canon vs Nikon i primi citano la velocità come punto di forza e il menù “facile e veloce.. Più di uno però dice che gli obiettivi Nikon son migliori ( fermo restando che per me di base gli Zeiss son meglio dei giappo) . Anche l’intervista di un noto nikonista passato a Canon citava velocità e menù come motivo del cambio…
    Se invece cerco foto particolari, mi interessa cercare LA foto e non farne 30 per cercare quella giusta ( come può essere un fotografo di sport, concerti, ecc) allora mi oriento su nikon.. Sopratutto ultimamente che a livello di MP batte eccezion fatta per le D5 Canon su tutti i fronti?
    Vuol dire che ho capito ancora meno di quello che pensavo? :(

    • simmessa

      Ciao! Capisco la fase in cui ti trovi, penso che tutti ci siamo passati, e anche se sembrava una difficoltà quasi insormontabile, abbiamo fatto la nostra scelta!

      Ma prima di proseguire con le risposte vorrei che ti fermassi un attimo a riflettere, di cosa stiamo parlando?

      Della scelta tra due sistemi ormai completissimi, dotati di centinaia (migliaia?) di ottiche per tutte le focali e gli scopi immaginabili, di sistemi ormai maturi e provati da centinaia di migliaia di fotografi, tra amatori e professionisti… da questo penso che il primo spunto di riflessione utile ad emergere sia proprio: “Ma cambia davvero così tanto tra Nikon e Canon?”

      La mia risposta è no! I due sistemi hanni forze e debolezze, ci mancherebbe, ma per iniziare, sia per uso professionale che amatoriale, sostanzialmente si equivalgono! Soprattutto oggi che i sensori si sono fatti tecnicamente “perfetti” o poco ci manca.

      Quindi riflettendoci, per investire in un sistema oppure l’altro non ci vuole grande pensiero, come magari era più facile fino a pochi anni fa, oggi spesso si tratta di fare queste tre cose:

      1) Studiare la recensione delle due o tre reflex digitali entry level / semipro / pro che interessano

      2) Scegliere le prime 2 / 3 lenti da acquistare negli anni (a grandi linee) e confrontare prezzi e recensioni

      3) Trovare il miglior prezzo! (per questo Amazon ed internet in generale sono aiuti fantastici)

      4) Scegliere in base al budget e al confronto fatto

      5) FOTOGRAFARE!!!!

      Dammi retta, gli obbiettivi Nikon meglio dei Canon? Non arriverai mai a questa conclusione in generale, potrai farlo solo se confronti l’obbiettivo X con l’obbiettivo Y, e anche in quel caso ti accorgerai che X ed Y hanno forze e debolezze diverse e che il fotografo, anzi l’artista, può trovare il modo di utilizzare a suo vantaggio!!!

      Quanto contano i Megapixel in una fotocamera? Per me niente, o molto poco, per altri possono invece essere importantissimi, e allora ti domando, ma tu che intenzioni hai, devi stampare grandi formati? Perchè in quel caso una DSLR nasce svantaggiata… meglio un medio formato!!!

      Fare tante foto e poi cercare quella giusta o scattare solo la foto “corretta” subito? Mah, ti potrei dire che con il digitale tutti fanno la prima di queste due cose, ma se tu sei in grado di fare la seconda, allora probabilmente i miei consigli ti andranno molto stretti :)

      Non prendertela se, a distanza di anni questo articolo non è più tanto attuale, succede, perché la fotografia ogni anno sembra evolversi e in alcuni casi rivoluzionarsi, e perché, soprattutto, ci evolviamo noi con le nostre conoscenze ed esigenze.

      Personalmente, se oggi dovessi tornare ad investire su un sistema sceglierei X di FUJI, che mi sembra perfetto per quello che mi piace, è la mia opinione, ma potrebbe esserti utile uscire da Canon vs. Nikon e introdurre un terzo incomodo, che non ha paura di “non riuscire a fare tutto” ma punta a “fare poche cose, ma molto bene!”

      In ogni caso ti lascio agli studi ed ai confronti che sicuramente ti serviranno a giungere alle tue conclusioni, sulla base delle TUE esperienze e delle TUE esigenze, perché, anche se spesso chi sta iniziando se ne dimentica, la fotografia NON è fatta di assoluti ma di tanti beni e mali relativi con cui convivere… pensa solo alle Lomo con i loro obbiettivi di plastica… tecnicamente fanno “schifo” eppure c’è chi non ne può fare a meno!

      Ho scritto un po’ perché il discorso è ampio e, anzi, ti ringrazio delle domande perché mi hanno dato l’impulso per un nuovo post, troppo tempo è passato e troppo è cambiato per continuare a prendere per buono questo articolo, quindi farò un aggiornamento, nel frattempo non esitare a scrivermi se ti vengono nuovi dubbi o domande, sono qui apposta e colgo l’occasione per darti il benvenuto sulla nostra piccola (ma fantastica!) community che ormai conta 800 rockfotografi su Facebook:

      https://www.facebook.com/rockfotoit

      A presto e mi raccomando, facci sapere che cosa decidi!

      • mrsalfaab

        Grazie per la risposta!
        Non volevo criticare, assolutamente, anzi, se proprio volgiamo era più che altro un’esortazione a scrivere più spesso.. :)
        Il “limitarmi” a Canon e Nikon è principalmente per ragioni PRATICHE, scegliere tra due è già difficile…mi immagino a dover scegliere tra 3, 4, 5… e Bridge….e Mirrorless…
        Quindi ho deciso, prima di tutto, di scartare almeno in teoria i sistemi intermedi: vorrei imparare a fare belle foto, a SAPER fotografare e nella tradizione la macchina fotografica E’ la reflex. Anche se le mirrorless sembrano molto interessanti!
        Per la marca guarda.. fosse per me sceglierei Sony, anche e sopratutto per le “non-reflex”; ma Fujifilm la conosco molto poco, quindi me lo vado a vedere.
        Il fatto di trasferirmi sui due “colossi” è più per un motivo di convenienza: credo di trovare più facilmente, più semplicemente, e di avere a disposizione un “parco usato” che sulle altre non troverei e quindi di poter risparmiare qualcosa qua è la… non è proprio il motivo su cui basare una scelta ma… e magari di recuperare un obbiettivo da un amico che vuole cambiarlo.. Sono giustificazioni di comodo, lo so benissimo.. Comunque finchè non mi fanno lo scontrino potrò cambiare idea!

        Sui Megapixel.. beh, qui servirebbe proprio che scrivessi un post di risposta a una ipotetica domanda: “perchè sparano dei MP assurdi su macchine consumer e le PRO si fermano a 16/18?? Si compensa in post-produzione? Si compensa con il raw? O è semplicemente un grandissimo sepcchietto per le allodole e oltre ai 16 servono a poco niente?” Ma ho letto molte tue risposte e ho capito che in questo momento sei un po’ preso.. quindi non la faccio :)

        Un’altra domanda a cui vorrei venisse data risposta riguarda la questione tra DX (semplificato) e Full-frame. E’ proprio un discorso “pour parler”..perchè costi ecc. rendono la scelta quasi obbligata. però qualche giorno fa ne ho discusso con il “vecchio”… e per farla breve il fatto che un 35 “sembri” un 50 e un 80 un 130 ecc non gli va molto a genio..come la questione della “poca luce” che si ha come risultato..insomma secondo lui sono… “due cose diverse”. Dall’altro lato so benissimo che lui è legato a un’altro mondo, altri tempi; un corpo macchina a 450€ era fuori da ogni logica.. e se tutti partono dal Ridotto penso che potrò farlo anch’io :) però la questione non l’ho mai vista affrontata, e sarebbe curioso saperne qualcosa in più, tipo: il passaggio (eventuale) da una all’altra è naturale, o bisogna “ritararsi” completamente e cambiare modo di vedere e di pensare a come verrà la foto? Non parlo di cosa è “meglio” che è sempre relativo, ma esclusivamente cosa cambia (se cambia) PER il fotografo. Da quello che ho letto anche tu hai l’APS-C, però immagino che per esperienze reali o indirette un’idea te la sarai fatta..
        Ti ringrazio per la gentilezza! e ora vado a vedermi le fujifilm :)

        • mrsalfaab

          Per completezza: tra ieri e oggi ho guardato le fuji. E’ veramente una cannonata! Anche se adesso la scelta è ancora più dura…

          La cosa che mi ha fatto sorridere comunque, è che tutti, ma proprio tutti quelli che di solito si sbranano tra Canon e Nikon.. concordano sul fatto che la Fujifilm sia straordinaria! Forse forse hai proprio ragione tu :). Beh,ogni tanto una bella scoperta!

          • simmessa

            Sono felice di averti messo sulla buona strada ;) Fuji ha messo in fila una serie di colpacci non da poco, producendo un GRANDE sistema, penso che tutti i produttori intelligenti abbiano preso nota, e tantissimi appassionati sono entrati nel “fan club”, se ti interessa approfondire c’è un gruppo Fotografi Fuji su FB, magari ci rileggeremo li!

            S.

          • mrsalfaab

            Simone, volevo aggiornarti: dopo canon, nikon, fujifilm, che rimane la mia preferita…Ho scelto Pentax! Il motivo principale è stato che mi ero stufato, ancora prima di iniziare, di aprire google e vedere sempre le “stesse” foto (stessi colori, stessa luce, …): ho trovato un’ offertona su una K-50 e l’ho colta al volo. Devo dire che mi trovo da Dio, sia come corpo che come resa dei colori. (Per offertona leggi: girando in un negozio di una catena ho trovato la 1100d a un prezzo quasi doppio della mia… AAAH! Le meraviglie del mercato :) )
            Ti devo ringraziare perchè è tutto partito dal mio innamoramento per i colori di Fujifilm, di cui tu mi hai parlato.
            Il corpo macchina è a livello delle pro, il menu è fruibile QUASI quanto quello Canon. L’unico neo è che gli obiettivi sono leggermente più costosi, o per meglio dire: ci sono poche versioni “economiche” degli stessi obbiettivi. La luminosità non è il punto di forza di Pentax.. di f1.8 ce ne sono pochi, ma son convinto che arriveranno prima o poi. In ogni caso per ora mi accontento del 18-55 kit, che per quanto mi riguarda è più che dignitoso (come quasi tutti gli obbietti kit…). Ci sono difetti qua e là ma basta conoscerli, leggersi qualche recensione, eventualmente postprodurre un po’… e vengono delle bellissime fotografie. In primavera mi prenderò il 55-300.
            Poi appena potrò la affiancherò alla XT…che deve essere mia

        • simmessa

          Ciao, eccomi, devo dire che ci ho messo parecchio a ritornare sulla conversazione, pazienza, è un periodo FULL :)

          Cerco di risponderti per punti,

          1) Per imparare a fotografare va bene qualsiasi macchina fotografica che lasci la possibilità di modificare manualmente i parametri fondamentali: tempi, apertura diaframma, messa a fuoco, modificatore di esposizione, ISO. Una BUONA macchina per imparare a fotografare, invece, non solo ti lascia modificare manualmente questi parametri, ma ti rende comodo farlo! Un’altra cosa utile, ma non necessariamente “indispensabile” è la possibilità di cambiare le ottiche, ripeto, NON E’ UN MUST per imparare, anzi, a volte rallenta l’apprendimento e rischia di confondere, ma è decisamente il livello successivo, prima le basi, poi imparare ad usare vari obbiettivi, infine imparare a massimizzare i risultati con ogni specifico obbiettivo. Questo è un potenziale programma di apprendimento della fotografia, non è certamente l’unico! (Ti avviso, molti mi infameranno per questa proposta, ma se ci pensi limitare all’inizio le ottiche a disposizione è la strada più breve…)

          2) Marche: Beh, Sony fa i sensori per quasi tutti i produttori di fotocamere… un vantaggio non indifferente, a parte questo Sony è un sistema con alcuni svantaggi, ma non sono un esperto… è molto giovane, significa poche lenti, poi rimane da vedere il commitment di Sony a portare avanti il suo sistema reflex (oggi sembrano più interessati alle mirrorless, sbaglio?) …guarda bene Fujifilm, per essere giovani almeno sono MOLTO promettenti.

          3) DX vs full-frame: per chi ha iniziato con il full frame passare a DX è solo una complicazione, per questo ti dico, dal canto suo ha ragione il “vecchio” :) Si tratta di cambiare abitudini e punti di vista, il DX non è certamente nato per essere il miglior sistema, ma sicuramente per essere un sistema diffuso su larga scala. Anni fa si parlava già di era del full frame e che APS-C e gli altri DX vari sarebbero scomparsi, oggi si capisce che non è così, full frame rimane appannaggio di pochi, davvero ha senso andare in quella direzione? Ci penserei bene prima di scegliere, anche per una questione di costi… Comunque credimi, tra DX e full frame non cambia il mondo, è come dire la differenza tra trazione anteriore e 4wd, certo la differenza si sente, ma in poche occasioni diventa una “necessità” !

          Spero di averti risposto accuratamente, per quanto possibile ;) A presto!

          p.s.: dal nick non capisco il tuo nome, puoi ripetermelo? thx!

          • mrsalfaab

            Ciao! Scusami ma non riuscivo più a rientrare nell’articolo! :/ Andando nella sezione “Guide” e poi scegliendo l’articolo mi ritrovavo in una pagina con poche righe e due commenti senza nessun rimando all’articolo principale… Boh!
            Comunque: No in effetti non mi sono presentato, chiedo scusa: Marcello! Pian piano arriverò anche al gruppo Fuji su facebook :)

          • simmessa

            Ciao Marcello!

            Bene, è un piacere conoscerti! la difficoltà che hai avuto nel trovare l’articolo è dovuta al fatto che è una pagina, e invece quello di poche righe è il post che la introduce, che comunque ha al suo interno un link che porta alla pagina, comunque mi scuso per il disagio,

            A presto!

            S.

  • Nicola

    Ciao, complimenti per l’articolo! Mi ha schiarito un po’ le idee e dicendo che ormai i corpi macchina sono pressocchè uguali probabilmente è inutile chiederti se la differenza tra sensore Canon APS-c 22.3 x 14.9 mm e Nikon 23.6 x 15.8 mm sia visibile nelle foto, se dia vantaggi o svantaggi all’uno o all’altro sistema, se sia determinante nella scelta dell’uno o dell’altro brand.. (sai com’è, non capendone molto voglio chiedere anche se magari è una cosa ovvia o risaputa)
    E poi, ora che in questa risposta qui sotto hai introdotto le Fujifilm hai incuriosito anche me, dove posso informarmi meglio su questa marca? Magari qualche link a qualche sito..
    Grazie :)

    • simmessa

      Ciao Nicola,

      grazie dei complimenti! Come hai intuito sono entrambi ottimi sensori, forse la differenza principale sta nel modo in cui le macchine, di default, interpretano i colori, Canon privilegia storicamente l’aspetto naturale mentre Nikon tende a saturare di più, poi però se ci smanetti le cose possono tranquillamente invertirsi…altra ragione per non stare li troppo a farsi pippe mentali sulle differenze, non ne vale la pena! Se poi introduciamo il discorso sulla post produzione è finita :)

      Fuji ormai fa grandi macchine a prezzi interessanti, con una qualità spesso superiore a Nikon e Canon, certo il sistema X di Fuji è giovane quindi ha poche ottiche, ma fortunatamente sono tutte eccellenti.

      Un sito per cominciare? Beh, qui google è tuo amico, altrimenti prova a fare dei confronti con DxoMark, come questo: http://snapsort.com/compare/Fujifilm-X-E2-vs-Nikon-D5300/detailed.

      C’è anche un bel forum di possessori di fotocamere Fuji X series qui: http://www.fujixseries.com/

      A presto!

      S.

  • Thomas Lucchetti

    Io uso Olympus, una e5 abbinata ai seguenti zoom: Zuiko 7-14 f4, Zuiko 12-60 swd f2.8-4 e Zuiko 50-200swd f2.8-3.5. Con tre lenti (tropicalizzate) copre dai 14 ai 400 mm equivalenti e aggiungendo il moltiplicatore arrivo 800 . La scelta per fortuna non si restringe a Canon e Nikon :-)

    • simmessa

      Ciao Thomas, la penso proprio come te, per fortuna che non ci sono solo Canon e Nikon!

      Gli Zuiko sono una bomba, vero? Grazie e a presto!

      S.

?