Ma che cos’è il selfie ?

condividi

Blah Blah, selfie di qua, blah blah, selfie di la. Se ne sente parlare tutti i giorni ormai… ma che cos’è il selfie?

Il selfie degli Oscar di Ellen, il selfie di Obama, il selfie di Miley Cyrus e c’è pure Sara Tommasi che si fa un selfie col vento in poppe.

No, so cosa state pensando, ma Rockfoto non è diventato un sito di Gossip all’improvviso.

Parliamo di fotografia, per cui, fatevelo spiegare da un “fotografo” cos’è un selfie e cosa non è.

Definizione di Selfie

Selfie è la parola inglese (o ammericana, as you prefer) che indica la pratica, assai diffusa, dell’autoscatto.

Ma allora, perché questo autoscatto, che esiste da quando c’è la fotografia, improvvisamente diventa una cosa di cui tutti parlano?

Bella domanda, e ora vedo di spiegarvi quello che penso.

Autoscatto vs Selfie

Se l’autoscatto già c’era, che differenza c’è con un selfie?

Vediamo intanto di stabilire la nascita dell’autoritratto, che poi è il nonno dell’autoscatto, anzi in inglese si usa spesso lo stesso termine per indicarli: Self portrait.

Qui come sempre, mi affido alle verosimili nonché genericamente imprecise verità di Wikipedia:

self-portrait is a representation of an artist, drawn, painted, photographed, or sculpted by the artist. Although self-portraits have been made by artists since the earliest times, it is not until the Early Renaissance in the mid-15th century that artists can be frequently identified depicting themselves as either the main subject, or as important characters in their work. With better and cheaper mirrors, and the advent of the panel portrait, many painters, sculptors and printmakers tried some form of self-portraiturePortrait of a Man in a Turban by Jan van Eyck of 1433 may well be the earliest known panel self-portrait.[1]

Tradotto in italiano:

L’autoritratto è una rappresentazione dell’artista, disegnata, dipinta, fotografata o scolpita dall’artista stesso. Anche se autoritratti sono stati compiuti dagli artisti sin dal principio, non è diventato una forma d’arte frequente fino al Primo Rinascimento, verso la metà del 15-esimo secolo, quando gli artisti hanno iniziato a servirsene spesso per descrivere se stessi come il soggetto principale, o comunque un personaggio importante nel loro lavoro. Con l’avvento di specchi migliori e a minor prezzo, molti pittori, scultori e stampatori hanno tentato una qualche forma di autoritratto. Il “Ritratto di un uomo con il turbante” di Jan van Eyck del 1433 è probabilmente il primo esempio di autoritratto nella storia dell’arte.

Tenete presente che la dagherrotipia (che è la nonna dell’attuale fotografia) risale all’incirca al 1839, per cui sono passati altri 400 anni dalla presa di coscienza artistica dell’autoritratto, prima di arrivare al vero e proprio autoscatto.

Dal 1839 al 2014 sono altri 175 anni, per arrivare “finalmente” al selfie.

Aveva ragione Andy Warhol ?

Forse si, le ragioni per cui il selfie oggi va tanto di moda sono varie, ma se c’è un filo conduttore, trovo che questo sia certamente sintetizzato dalla famosa citazione di Andy Warhol:

In the future everyone will be world-famous for 15 minutes.

Perché ATTENZIONE BENE, perché un autoscatto diventi realmente un selfie ci vogliono i giusti ingredienti:

  1. la posa, più o meno beota, del soggetto nonché fotografo/a
  2. l’attrezzatura, solitamente composta da uno smartphone con connessione ad internet
  3. il mezzo della propagazione, un beneamato social network a scelta tra Facebook / Twitter / Instagram

Notate anche che nessuna di queste condizioni è invece necessaria per un autoscatto che, se propriamente inteso ed eseguito dall’autore, può essere considerato forma d’arte.

Converrete con me che la differenza autoscatto / selfie è sostanziale, tradotta in parole povere:

Un autoscatto sta all’Arte più o meno come un selfie sta al desiderio di incrementare la propria autostima

Non siete ancora convinti?

Beh, allora non mi resta che sfoderare la mia arma segreta (“E supergiovane da fuoco a uno spinello col quale affumica il Governo che all’istante passa all’uso di Eroina e muore pieno di overdose”), ovvero l’esempio pratico, confrontate le due seguenti foto e ditemi, siete in grado di riconoscere l’autoscatto dal selfie?

self_portrait

Non è un concorso a premi, non si vince niente, se non la mia perentoria stima.

selfie_tipa_nerd

Mi raccomando provate tutti a indovinare tra i commenti a questo post!

A presto e buona luce a tutti.

S.

 

ATTENZIONE: Acquistando i prodotti che propongo all'interno dei miei articoli sul sito Amazon.it contribuirete a mantenere vivo questo blog, facendomi diventare ricco sfondato, giusto perché si sappia eh.

devi leggere
questi articoli