Chirurgia plastica: ovvero come Rockfoto si è rifatto il look!

condividi

Capita a tutte le più grandi star, passa un po’ di tempo e arrivano le rughe, le poppe cadenti e le chiappe molliccie, un filo di cellulite che non guasta mai, e buccia d’arancia per gradire.

Capita ai quotidiani (sigh) e pure ai sitarelli da du’soldi come questo, quando uno si rompe le palle della solita minestra, salta dalla finestra!

E allora mi son detto, quello slider dei lanci in home è troooooppo old, ci vuole una cosa figa tipo professionisti, e così ho fatto (meno male che ho un web designer professionista al mio servizio, cioè io!).

Quindi, un pizzico di chirurgia plastica nel web, e oggi rockfoto ha una homepage rinnovata, ma ci sono modifiche anche negli articoli.

Le foto sono più grandi ora che siamo nel 2013, ed essendo questo un sito dedicato al mondo della fotografia…mi sembrava il minimo!

Il tutto per darvi un sito sempre più irriverente, fastidioso e anticonvenzionale del solito!

Ah, per la cronaca, sono stato dall’altra parte del mondo e ho circa 20 giga di foto da macinare, secondo i miei calcoli dovrebbero esserci almeno 20 foto belle in tutto, quindi aspettatevi qualche tutorial di Lightroom per capire un po’ meglio come modificare le foto, possibilmente senza snaturarle troppo (ma non è detto).

Oltre a tutto ciò, un caro amico nonché promettente fotografo e smanettone di prima categoria mi deve mandare il suo guest post e non vedo l’ora di pubblicarlo su queste pagine…

Aloha rockfonzi, a presto, ne vedremo delle belle (e pure rifatte)!

ATTENZIONE: Acquistando i prodotti che propongo all'interno dei miei articoli sul sito Amazon.it contribuirete a mantenere vivo questo blog, facendomi diventare ricco sfondato, giusto perché si sappia eh.

devi leggere
questi articoli