Video da mirrorless su Youtube

commenti3

condividi

Questo post veloce veloce e serve solo a mostrare, senza troppe seghe mentali, che anche con una mirrorless si possono fare video decenti.

Forse perché la qualità nei video conta fino a un certo punto, quello che conta di più non è la tecnologia con cui si riprendono le immagini, ma la fotografia.

Toh, ancora una volta a parlare di fotografia, ma chi l’avrebbe mai detto?

Vi ho già fatto un mazzo così con la fotografia di Breaking Bad, che personalmente adoro, e qui torno a rincarare la dose.

Chi potrebbe realizzare video interessanti e coinvolgenti se non un fotografo?

Chi potrebbe realizzare video interessanti e coinvolgenti se non un fotografo? Sappiamo da dove vedere una scena, sappiamo cosa ritrarne, cosa enfatizzare e cosa sminuire, che luce usare, quale lente, visuale e angolo di ripresa… direi che non ci manca nulla!

Certo, se si tratta di scene di recitazione serve un regista che diriga il tutto, ma direi che per il momento ci possiamo accontentare di passi a lunghezza di gamba ;)

Se provate a registrare qualche video con una macchina fotografica con ottiche perlomeno decenti (diciamo che aprano fino a F2 e con un sensore di dimensioni apprezzabili, tipo APS-C o micro 4:3) credo che non vi pentirete dei risultati ottenuti, basta usare un po’ di testa e di occhi fotografici.

Quello che ho provato a fare io è un piccolo video, che vi embeddo qui sotto, che avrebbe dovuto fungere da trailer del mio canale Youtube.

Dico dovrebbe, perché al momento un baco di Youtube in combutta con Google Chrome mi impedisce di caricarlo per qualche stronzissima ragione.

 

Quello che ho fatto è oltremodo semplice, prendere una stanza buia, la mia fida mirrorless (una fujifilm X100 che mi regala infinite soddisfazioni, e vi confermo che da quando la posseggo sono un cazzuto fanboy fujifilm…) e girare qualche spezzone di video.

Ho usato deliberatamente il buio della stanza, anche a costo di sporcare le immagini con il rumore digitale, tanto il sensore EXR produce il rumore più sopportabile che io abbia mai visto, quindi chissenefrega.

Mi sono fatto aiutare da un paio di lucette led dell’ikea per fare degli accenti sulle cose che mi interessava di più enfatizzare, giusto per dare alla scena un look più da palcoscenico.

Il risultato? Giudicate voi… ma secondo me a sapersi accontentare un poco non serve fare un mutuo per andarsi ad accaparrare una Canon 5d Mark III e relative ottiche da cinema + rig Zacuto.

Alla fine quello che conta davvero sono:

  • Qualità delle immagini decente
  • Risoluzione di almeno 720p (siamo nell’era dell’HD)
  • UNA buona ottica
  • VISIONE FOTOGRAFICA
  • Un buon montaggio

Per cui vi invito a provarci, ribadendo quanto già detto in fotografia non è la videocamera a fare il videomaker ma quel qualcosa nella testa: LA VISIONE, a fare la reale differenza!

Per oggi ho finito, in attesa di tornare a scrivere di più (e meglio) vi do il via libera agli insulti (anche qualche complimento dai ;) ) nei commenti!

S.

ATTENZIONE: Acquistando i prodotti che propongo all'interno dei miei articoli sul sito Amazon.it contribuirete a mantenere vivo questo blog, facendomi diventare ricco sfondato, giusto perché si sappia eh.

  • tancro

    *_* ci tua….come se dice a roma :D bello me piace assai… belle le inquadrature anche se hai usato troppo la regola dei terzi :D, scherzi a parte ben realizzato…credo che sia una naturale evoluzione sperimentare anche il video quando sei appassionato di fotografia ;)

    • simmessa

      Eheh, lo sai che se io non terzo …non godo :D

      Credo che dopo quello che si apprende in fotografia fare video sia molto ma molto più semplice, basta applicare schemi mentali simili, o almeno ci provo ;)

      Grazie e facci vedere un po’ di foto della nex su: http://blog.tancro.it/

      Auuuuuuuguri!

      S.

      • tancro

        grazieeeeeeeee :D

devi leggere
questi articoli